morning-pages-pagine-mattino

Tutti quanti abbiamo bisogno di stare bene ma per trovare il giusto equilibrio è fondamentale curare anche la mente, come? Con le Morning Pages, le pagine del mattino. Questo esercizio di scrittura è un’invenzione di Julia Cameron, artista poliedrica, che ha spiegato il metodo nel suo bestseller “La via dell’artista“. Secondo Cameron, se eseguito nei modi e nei tempi giusti, questo metodo può portare i benefici di una terapia psicologica, mettendo ordine ai troppi pensieri della vita quotidiana.

Come iniziare a scrivere le Morning Pages

Per iniziare a mettere le proprie idee e i propri pensieri su un foglio, superando così il “blocco dello scrittore”, il consiglio è quello di scrivere appena svegli, senza pensarci, appuntando tutto ciò che passa per la testa come quando si esegue un esercizio di brainstorming ma, in questo caso, rivolto a se stessi.

Inoltre, è fondamentale trovare il tempo necessario per scrivere. Quindi, sarebbe bene svegliarsi un po’ in anticipo per esercitarsi quotidianamente e riempire almeno 3 pagine del proprio quaderno, che non dovrà essere più piccolo del formato A5. Il tempo impiegato mediamente per riempire le pagine varia dai 40 ai 60 minuti. Quando si avrà terminato di scrivere di getto, è importante non rileggere immediatamente ma lasciar trascorrere almeno 3 mesi prima di riprendere il proprio scritto. Le Morning Pages sono un compito da svolgere per almeno 3 mesi ed è importante stimolare la scrittura anche nelle mattinate più faticose.

Perché scrivere le Morning Pages

A questo punto è lecito domandarsi quale giovamento porterebbe la scrittura quotidiana delle Morning Pages. Ebbene, ritagliarsi del tempo per mettere nero su bianco tutto ciò che passa per il cervello è un buon esercizio per aumentare la creatività ma non solo. Infatti, questa pratica mattutina è un mezzo per analizzarsi e, di conseguenza, ridurre lo stress accumulato, mettendo un po’ di ordine nella propria vita, come in una sorta di auto-terapia.

Leggi anche:

Journaling: una tecnica per ritrovare il benessere

Ballare per ritrovare la calma

Andare in bicicletta fa bene anche alla mente

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici su Facebook!