x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

15 cose da non fare durante le mestruazioni

15 cose da non fare durante le mestruazioni

Al giorno d’oggi, sono ancora tante le donne che esitano nel parlare apertamente delle proprie mestruazioni. L’argomento è ancora considerato un po’ un tabù. Quante volte vi siete “nascoste” per andare a cambiare l’assorbente in bagno? O quante altre vi siete sentite in imbarazzo, o male, o in difficoltà durante quelle che molte chiamano ancora “le mie cose”?

Secondo l’opinione di alcuni antropologi, questo fatto risale al neolitico e all’instaurazione del patriarcato, quando il fatto che una donna manifestasse delle perdite di sangue era simbolo di debolezza e impurità. La scienza e la religione hanno successivamente contribuito al persistere di questa credenza.

A causa dei cambiamenti ormonali, durante la fase mestruale, alcune donne avvertono una sensazione di scombussolamento, mentre altre possono soffrire di ulteriori e differenti disturbi. In più i tabù ancora persistenti nelle nostre società non aiutano e, ad oggi, non possiamo dire di conoscere davvero i dolori causati dalle mestruazioni.

Per fortuna, al giorno d’oggi alcune cose stanno finalmente cambiando, se non in Italia, negli altri paesi dell’Unione Europea. Adesso infatti, anche grazie a molte attiviste, si comincia a parlare più apertamente di mestruazioni, malattie femminili, dolore, alternative green e congedi mestruali per chi ne ha necessità.

Per affrontare nella maniera migliore questo evento ricorrente, scoprite alle seguenti pagine le 15 cose che sono assolutamente da evitare:

Continua a leggere: