x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Ginnastica facciale: 5 semplici esercizi da fare tutti i giorni

Ginnastica facciale: 5 semplici esercizi da fare tutti i giorni

La ginnastica facciale è una pratica che consiste nel realizzare una serie di esercizi mirati a tonificare e rassodare i muscoli del viso, contrastando così la formazione delle rughe e il rilassamento della pelle. Si tratta di una tecnica naturale e gratuita, che richiede solo pochi minuti al giorno e che può portare numerosi benefici sia estetici che di benessere.

La ginnastica facciale di cui parleremo oggi si inspira al metodo del FaceTraining di Veronica Rocca, una coach italiana di fitness facciale, che ha elaborato un programma di allenamento facciale personalizzato, che combina le tecniche del pilates, del massaggio e della respirazione, per stimolare la circolazione sanguigna e linfatica, la produzione di collagene ed elastina, e il rilassamento dei nervi.

In questo articolo proponiamo 5 semplici esercizi di ginnastica facciale da fare tutti i giorni, per avere un viso più giovane, luminoso e tonico.

Esercizio 1. – Fronte e rughe d’espressione

La fronte è una delle zone più soggette alla comparsa delle rughe d’espressione, causate dallo stress, dalle emozioni e dallo sforzo visivo. Per prevenirle e attenuarle, si può fare questo esercizio per la fronte fatto da 4 principali step:

  1. Appoggiare le dita indice e medio sulla fronte, tra le sopracciglia e le tempie.
  2. Spingere delicatamente la pelle verso l’alto, mentre si cerca di aggrottare la fronte verso il basso.
  3. Mantenere la contrazione per 5 secondi, poi rilassare i muscoli.
  4. Ripetere l’esercizio per 10 volte.

Obiettivo dell’esercizio: aiuta a migliorare la distensione delle rughe della fronte, sollevare l’arcata delle sopracciglia e aprire di più lo sguardo.

ginnastica facciale, fronte liscia nel volto di una donna afroamericana

Esercizio 2. – Occhi e zampe di gallina

Gli occhi sono lo specchio dell’anima, ma anche il riflesso dell’età. Le zampe di gallina, le occhiaie e le palpebre cadenti sono alcuni dei segni che tradiscono il passare del tempo e la stanchezza. Per combatterli, è utile fare questo esercizio per gli occhi facile e veloce:

  1. Chiudere gli occhi e stringere le palpebre il più possibile, come se si volesse fare una smorfia.
  2. Tenere la tensione per 5 secondi, poi aprire gli occhi il più possibile, senza aggrottare la fronte.
  3. Tenere lo sguardo aperto per 5 secondi, poi chiudere di nuovo gli occhi.
  4. Ripetere l’esercizio per 10 volte.

Obiettivo di questo esercizio: aiuta a tonificare le palpebre, a ridurre le zampe di gallina e a prevenire il cedimento della pelle.

ginnastica facciale, particolare occhi e zampe di gallina ridotte

Esercizio 3. – Guance che tendono verso il basso

Le guance sono una parte importante del viso, perché ne determinano il volume e il contorno. Con l’età, le guance tendono a perdere tono e a cadere verso il basso, creando un effetto triste e stanco. Per rimediare, si può fare questo esercizio:

  1. Gonfiare le guance con aria, come se si volesse gonfiare un palloncino.
  2. Tenere l’aria dentro per 10 secondi, poi spostarla da una guancia all’altra per 10 volte.
  3. Svuotare le guance con forza, soffiando l’aria fuori dalla bocca.
  4. Ripetere per 10 volte.

Obiettivo dell’esercizio: aiuta a rassodare le guance, a sollevare gli zigomi e a definire l’ovale del viso.

Esercizio 4. – Labbra e contorno

Le labbra sono una delle parti più sensuali del viso, ma anche tra le più delicate. Le rughe del contorno labbra, dette anche “codice a barre”, sono causate dal fumo, dal sole e dalle contrazioni muscolari. Per prevenirle e levigarle, si può mettere in atto questo esercizio:

  1. Stringere le labbra come se si volesse dare un bacio a qualcuno, cercando di allungarle il più possibile.
  2. Stare in questa posizione per 5 secondi, poi distendere le labbra in un sorriso ampio e rilassato.
  3. Tenere il sorriso per 5 secondi, poi ritornate alla posizione del bacio.
  4. Ripetere l’esercizio per 10 volte.

Obiettivo dell’esercizio: aiuta a tonificare le labbra, a ridurre le rughe e a dare più volume e colore.

Esercizio 5. – Collo, spesso trascurato

Il collo è una zona spesso trascurata, ma che rivela facilmente l’età e la mancanza di cura. Tende a formare delle pieghe e dei cuscinetti di grasso, che rovinano l’armonia del viso. Per invertire questa tendenza, si può fare questo esercizio:

  1. Inclinare la testa all’indietro, guardando il soffitto, e appoggiare la lingua al palato superiore.
  2. Spingere la lingua contro il palato, mentre si cerca di avvicinare il mento al collo.
  3. Mantenere la contrazione per 5 secondi, poi rilassare la lingua e la testa.
  4. Ripetere l’esercizio per 10 volte.

Obiettivo dell’esercizio: aiuta a snellire il collo, a eliminare il doppio mento e a sollevare l’ovale del viso.

ginnastica facciale, lingua allungata
gli esercizi facciali che prevedono l’allungamento della lingua aiutano a migliore anche la zona collo

FaceTraining di Veronica Rocca: la ginnastica facciale che funziona

La ginnastica facciale ideata da Veronica Rocca è un metodo semplice ed efficace per mantenere il viso giovane e bello, senza ricorrere a trattamenti invasivi o costosi. Non ha limiti di età ed è consigliata a tutti, anche alle più giovani.

Per approfondire la conoscenza di questa rinomata coach facciale e comprendere appieno la sua abilità nel mescolare le diverse tecniche per ottenere risultati sorprendenti, date un’occhiata al suo sito web, facetraining.it.

È importante ricordarsi che costanza e dertminazione pagano; dedicare impegno quotidiano a tali esercizi ed eseguirli in qualsiasi momento e luogo, possono effettivamente fare la differenza.

LEGGI ANCHE:

Skinimalism makeup: Scopri il potere del minimalismo nella tua routine di trucco e skincare

Smagliature: conoscerle per evitarle

Addio punti neri: 6 consigli per eliminarli da viso e corpo

Argomenti