x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Limoni, arance & co: caratteristiche e benefici degli agrumi

Limoni, arance & co: caratteristiche e benefici degli agrumi

Quando parliamo di agrumi tendiamo a pensare solamente a limoni e arance. In realtà con il termine agrumi si intendono tutte le piante coltivate appartenenti al genere Citrus. Originari dell’India e dell’estremo oriente, le varie specie di agrumi si sono diffuse nel mondo con tempi e modalità diverse. Pare che il primo sia stato il cedro, noto già agli antichi romani come ‘pomo di Persia’. Da allora gli agrumi hanno trovato il proprio habitat ideale in moltissimi paesi, dal Brasile alla Cina, dagli USA all’Italia.

I loro principi nutritivi li rendono degli ottimi alleati per la salute e il benessere generale. Contengono molta acqua, sali minerali, acidi organici e vitamine. Sono un’ottima fonte di fibre vegetali e offrono un limitato apporto di zuccheri. 

Specie in inverno, gli agrumi sono considerati fondamentali per la prevenzione dei piccoli malanni di stagione come tosse e raffreddore. Ciascuna varietà ha le proprie caratteristiche specifiche ma, per usufruire di tutti i loro benefici, è importante che entrino a far parte del nostro regime alimentare e che siano consumati con regolarità. Come ogni cibo, anche gli agrumi hanno delle controindicazioni, ma riguardano principalmente soggetti allergici, coloro che soffrono di gastrite, ulcera o reflusso, i soggetti sottoposti a terapie farmacologiche prolungate e le donne che soffrono di nausea gravidica. 

Scopriamo allora insieme caratteristiche e benefici degli agrumi:

Continua a leggere: