x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Tutto quello che devi sapere sul bonus occhiali 2024

Tutto quello che devi sapere sul bonus occhiali 2024

Il bonus occhiali è una misura di sostegno prevista dalla legge di bilancio 2021, che prevede un contributo di 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto correttive. Il bonus è destinato ai cittadini con un ISEE non superiore a 10 mila euro annui, e può essere richiesto una sola volta per ogni membro del nucleo familiare. Il bonus occhiali è stato introdotto per gli anni 2021, 2022 e 2023, ma potrebbe essere prorogato anche per il 2024, con alcune novità. In questo articolo vedremo quali sono le novità previste per il bonus occhiali nel 2024, e come funziona la piattaforma web dedicata.

Quali sono le novità previste per il bonus occhiali nel 2024?

Il bonus occhiali potrebbe essere confermato anche per il 2024, con alcune modifiche rispetto agli anni precedenti. Secondo alcune indiscrezioni, le novità previste per il bonus occhiali nel 2024 sono le seguenti:

  • Aumento dell’importo: il contributo potrebbe passare da 50 a 100 euro per ogni beneficiario, per coprire una maggiore quota del costo degli occhiali o delle lenti a contatto.
  • Ampliamento dei beneficiari: il bonus occhiali potrebbe essere esteso anche ai cittadini con un ISEE non superiore a 15 mila euro annui, per includere una fascia più ampia di popolazione con difficoltà economiche.
  • Inserimento di altre tipologie di prodotti: il bonus occhiali potrebbe essere utilizzato anche per l’acquisto di occhiali da sole, occhiali da lettura, occhiali da computer o occhiali protettivi, purché siano dotati di lenti correttive o preventive.

Queste novità sono ancora in fase di discussione e non sono state ufficializzate, quindi potrebbero subire delle variazioni o delle conferme nei prossimi mesi. Per avere informazioni aggiornate sul bonus occhiali, è consigliabile consultare il sito ufficiale del Ministero della Salute.

bonus occhiali 2024, ragazza con occhiali da vista e da sole incorporati

Come funziona la piattaforma web per il bonus occhiali?

La piattaforma web per il bonus occhiali è il sistema online che consente ai beneficiari di richiedere il contributo e agli esercenti di aderire all’iniziativa. La piattaforma web è attiva dal 5 maggio 2023 e resterà operativa fino al 31 dicembre 2023, o fino ad esaurimento del finanziamento previsto dalla legge, pari a 15 milioni di euro per l’anno 2023. La piattaforma web può essere utilizzata sia per richiedere il voucher che per richiedere il rimborso, a seconda della modalità scelta dal beneficiario. Per accedere alla piattaforma web, è necessario identificarsi tramite uno dei seguenti sistemi:

  • SPID: il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che consente di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica identità digitale. Per ottenere lo SPID, è necessario rivolgersi a uno dei gestori autorizzati, e scegliere il livello di sicurezza 2 o superiore.
  • CIE: la Carta di Identità Elettronica, che consente di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione con un documento di identità digitale. Per ottenere la CIE, è necessario richiederla al proprio Comune di residenza, e disporre di un lettore di smart card o di uno smartphone abilitato alla lettura NFC.
  • CNS: la Carta Nazionale dei Servizi, che consente di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione con una tessera sanitaria dotata di microchip. Per ottenere la CNS, è necessario richiederla alla propria ASL di appartenenza, e disporre di un lettore di smart card.

Per fare la domanda online, è necessario disporre di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) in corso di validità, riferita ad un ISEE non superiore a 10 mila euro. La piattaforma web consente di verificare la propria situazione ISEE e di richiedere il bonus occhiali in pochi passaggi. La piattaforma web consente anche di consultare la lista degli esercizi commerciali convenzionati, che accettano il voucher come forma di pagamento, o che rilasciano la ricevuta fiscale o lo scontrino parlante per il rimborso. Gli esercizi commerciali che intendono aderire al bonus occhiali devono registrarsi sulla piattaforma web, compilando un modulo online con i propri dati anagrafici, fiscali e bancari. Gli esercizi commerciali possono essere sia fisici che online, purché siano in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente per la vendita di occhiali da vista e lenti a contatto correttive.

Quali sono i riferimenti normativi per il bonus occhiali?

Il bonus occhiali è stato introdotto dalla legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di bilancio 2021), al comma 438 dell’articolo 1. Il bonus occhiali viene erogato sulla base dei requisiti e delle modalità stabilite dal decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, del 21 ottobre 2022, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 261 del 23 ottobre 2022.

Bonus occhiali 2024, in breve

Il bonus occhiali è dunque una misura di sostegno per la tutela della vista, che prevede un contributo di 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto correttive. Il bonus occhiali è destinato ai cittadini con un ISEE non superiore a 10 mila euro annui, e può essere richiesto una sola volta per ogni membro del nucleo familiare. Il bonus occhiali è stato introdotto per gli anni 2021, 2022 e 2023, ma potrebbe essere prorogato anche per il 2024, con alcune novità. Per richiedere il bonus occhiali, è necessario accedere alla piattaforma web www.bonusvista.it, e identificarsi tramite SPID, CIE o CNS. Il bonus occhiali può essere richiesto in due modalità: voucher o rimborso. Il bonus occhiali può essere utilizzato presso gli esercizi commerciali convenzionati, che si possono consultare sulla piattaforma web.

LEGGI ANCHE:

6 rimedi naturali per gli occhi stanchi

Come scegliere gli occhiali senza commettere errori

Tutte le possibili cause dell’arrossamento degli occhi

Argomenti