x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Come perdere peso dopo la gravidanza: qualche tips da seguire in modo semplice

Come perdere peso dopo la gravidanza: qualche tips da seguire in modo semplice

La gravidanza è un’esperienza meravigliosa che porta con sé tante gioie, ma anche qualche cambiamento fisico. Durante i nove mesi di gestazione, il corpo della donna si adatta per ospitare e nutrire il bambino, accumulando dei chili in più che non sempre sono facili da smaltire dopo il parto. Perdere peso dopo la gravidanza può sembrare un’impresa difficile, ma non impossibile. Con un po’ di pazienza, una sana alimentazione (anche durante la gravidanza) e un po’ di attività fisica, si può tornare in forma senza stress e senza rinunce. Ecco 10 consigli utili per perdere peso dopo la gravidanza in modo semplice e naturale.

1. Continuare a mangiare come in gravidanza

Il primo consiglio per perdere peso dopo la gravidanza è quello di non interrompere la dieta che si seguiva durante la gestazione. Infatti, se si mangiava in modo equilibrato e variato, seguendo le indicazioni del medico o del dietologo, non c’è motivo di cambiare le proprie abitudini alimentari. Anzi, continuare a seguire una dieta sana ed equilibrata è fondamentale per garantire al proprio organismo e al proprio bambino tutti i nutrienti necessari, soprattutto se si allatta al seno.

2. Sempre bene allattare al seno se si ha latte

L’allattamento al seno è un gesto d’amore che fa bene sia alla mamma che al bambino. Infatti, oltre a fornire al piccolo il miglior alimento possibile, ricco di sostanze nutritive e anticorpi, l’allattamento al seno favorisce anche la perdita di peso della mamma. Questo perché per produrre il latte, il corpo brucia circa 500 calorie al giorno in più. Inoltre, l’allattamento al seno stimola la contrazione dell’utero, aiutando a ridurre la pancia.

3. Monitorare l’apporto calorico

Per perdere peso dopo la gravidanza, è importante monitorare il proprio apporto calorico giornaliero, evitando di eccedere o di ridurlo troppo. Infatti, se si mangia troppo, si rischia di accumulare grasso in eccesso; se si mangia troppo poco, si rischia di indebolire il proprio organismo e di compromettere la qualità del latte materno. Il fabbisogno calorico varia da persona a persona, in base all’età, al peso, all’altezza e al livello di attività fisica. In generale, si può calcolare moltiplicando il proprio peso ideale per 25-30 calorie. Per esempio, se il proprio peso ideale è 60 kg, il fabbisogno calorico giornaliero sarà tra 1500 e 1800 calorie.

4. Mangiare cibi ricchi di fibre

Un altro consiglio per perdere peso dopo la gravidanza è quello di mangiare cibi ricchi di fibre, come frutta, verdura, cereali integrali e legumi. Le fibre sono importanti perché aiutano a regolarizzare l’intestino, a prevenire la stitichezza e a dare un senso di sazietà. Inoltre, le fibre aiutano a ridurre l’assorbimento dei grassi e degli zuccheri nel sangue, favorendo il controllo del colesterolo e della glicemia.

5. Fare scorta di proteine

Le proteine sono essenziali per il mantenimento della massa muscolare e per la produzione di ormoni ed enzimi. Le proteine aiutano anche a bruciare calorie e a dare energia. Per perdere peso dopo la gravidanza, è bene scegliere fonti proteiche sane e magre, come carne bianca, pesce, uova, latte scremato e derivati. Si consiglia di assumere circa 1-1,5 grammi di proteine per chilo di peso corporeo al giorno.

6. Tenere a portata di mano spuntini sani

Per evitare gli attacchi di fame tra i pasti principali, è utile tenere a portata di mano degli spuntini sani e leggeri. Si possono scegliere frutta fresca o secca, yogurt, formaggi magri, cracker integrali, verdure crude o cotte. Gli spuntini sani aiutano a mantenere stabile il livello di zucchero nel sangue e a non arrivare troppo affamati al pasto successivo.

come perdere peso dopo la gravidanza, cibi sani frutta secca e fresca

7. Evitare zuccheri aggiunti e carboidrati raffinati

Per perdere peso dopo la gravidanza, è bene evitare il consumo di zuccheri aggiunti e di carboidrati raffinati, come dolci, bibite, succhi di frutta, pane bianco, pasta e riso. Questi alimenti apportano molte calorie vuote, cioè prive di nutrienti, e fanno aumentare rapidamente il livello di zucchero nel sangue, provocando picchi di insulina e favorendo l’accumulo di grasso. Si preferiscano invece i carboidrati complessi, come quelli contenuti nei cereali integrali, che hanno un indice glicemico più basso e saziano di più.

8. Bere molta acqua

L’acqua è indispensabile per il buon funzionamento dell’organismo e per la produzione del latte materno. L’acqua aiuta anche a eliminare le tossine e a prevenire la ritenzione idrica. Per perdere peso dopo la gravidanza, è bene bere almeno 2 litri di acqua al giorno, preferibilmente lontano dai pasti. Si possono anche bere tisane, infusi e succhi naturali senza zucchero.

9. Fare un po’ di attività fisica

L‘attività fisica è un alleato prezioso per perdere peso dopo la gravidanza e per tonificare i muscoli. L’attività fisica aiuta anche a migliorare l’umore, a combattere lo stress e a prevenire la depressione post-partum. Non è necessario fare sport intensi o faticosi, basta fare una passeggiata con il bambino, fare qualche esercizio a casa o iscriversi a un corso di ginnastica post-partum. Si consiglia di iniziare a fare attività fisica dopo il controllo medico del sesto mese e di aumentare gradualmente l’intensità e la durata.

10. Darsi obiettivi realistici

Perdere peso dopo la gravidanza non è una gara né una questione di estetica, ma di salute e benessere. Non bisogna confrontarsi con le altre mamme o con le star che tornano in forma in poche settimane. Ogni donna ha il suo ritmo e il suo metabolismo. L’importante è non demoralizzarsi e non arrendersi. Datevi degli obiettivi realistici e raggiungibili, come perdere mezzo chilo alla settimana o un chilo al mese. Ricordate che i risultati si vedono nel lungo periodo e che il vostro corpo ha bisogno di tempo per recuperare dopo una gravidanza.

Seguendo questi semplici consigli, potrete perdere peso dopo la gravidanza in modo sano e naturale, senza stress e senza rinunce. Ricordate che il corpo è meraviglioso e che ha fatto un lavoro straordinario: portare in grembo e dare alla luce una nuova vita.

LEGGI ANCHE:

Smagliature in gravidanza: cosa devi sapere

Il terzo trimestre di gravidanza: prepararsi per il parto

Parto naturale o cesareo: opzioni e considerazioni

Argomenti